28 novembre 2017 16:51

Oggetto: Subject: Errore rinunciare all’assemblea del 18
A: perlademocraziaeluguaglianza

Anna, Tomaso: “Tornate a Bordo!”
Cari Anna e Tomaso, .. e Noi?
La vostra amarezza e il timore di essere stritolati dai partiti sono comprensibili, ma Noi? Noi, che appena si ripresenta una possibilità di costruire una Sinistra ci rimettiamo in gioco; Noi che per questa speranza abbiamo partecipato all’Altra Europa; Noi che ci siamo impegnati da subito per il No alla modifica della Costituzione; Noi che abbiamo costruito, qui a Milano, la lista di Milano in Comune- Sinistra e Costituzione- e in tanti altri Comuni liste di sinistra alle amministrative; Noi che abbiamo aderito al vostro appello e partecipato ai tavoli e alle assemblee dove abbiamo individuato, con fatica e rinunciando a volte a posizioni che potevano essere divisive, un programma comune.
Beh, tutti questi Noi che dovrebbero fare? Smettere di provare a realizzare una Sinistra di proposta che affronti le disegualianze tra le persone e il progressivo impoverimento della qualità della vita e dei diritti dei più deboli?
L’assemblea del 18 novembre riguardava tutti Noi non solo Voi due!
E allora non ci si può fermare ora, andiamo avanti. Rilanciamo le nostre proposte, compresa la necessità di non avere tra i candidati ex ministri e parlamentari di lungo corso. Prorio questo allontanamento aiutò la lista dell’Altra Europa a dare la sensazione di rinnovamento, mentre la loro presenza aiuta a trovare almeno un nome, tra i tanti, quale motivo per non votare (Arcobaleno insegna). Il Nostro impegno non può finire così. La nostra determinazione ci costringe a rimanere in gioco!
Cari Anna e Tomaso vi diciamo quello che il responsabile della Capitaneria di Porto urlò al comandante Schettino: “ TORNATE A BORDO….!”

cleardot.gif

2017-11-29T14:56:04+00:00 novembre 29th, 2017|Commenti annullamento assemblea|