Guida definitiva al controllo degli odori: La miglior lettiera per gatti

La lettiera è una delle invenzioni migliori mai create dall’uomo per i proprietari dei gatti, poiché consente ai felini domestici di andare facilmente in bagno in completa autonomia, senza bisogno di uscire o disturbarti per chiedere aiuto.

Tuttavia, trovare la lettiera giusta e adatta, può essere una sfida. Per la maggior parte dei proprietari degli animali domestici la cosa più importante è trovare una lettiera che permetta il controllo degli odori.

Ma, con così tanti marchi e tra le tante possibilità in commercio, trovare quella più adatta può essere un’impresa ardua.

La buona notizia è che una conoscenza approfondita su come funziona e perché funziona, ti permetterà di trovare facilmente un prodotto adatto a te e alle esigenze del tuo gatto.

Che cosa cercare? Qual è la lettiera migliore per il controllo degli odori?

Mentre tutti amiamo i nostri amici felini, le loro lettiere possono essere piuttosto maleodoranti, motivo per cui per molti proprietari, il controllo degli odori è la caratteristica più importante da cercare in qualsiasi prodotto.

Mentre le lettiere per gatti continuano a essere prodotte, vengono introdotte nuove funzionalità di controllo degli odori per aiutare a tenere a bada l’odore. Dovresti sempre cercare una lettiera che favorisce quindi il controllo degli odori, non solo mascherarli.

Il comparatore prezzi PETYOO ha le migliori guide per i nostri amici a quattro zampe , inclusa una guida definitiva che ti aiuterà sicuramente a trovare la migliore lettiera per il tuo gatto!

p.s. NON perdere tempo con comparatori generici come trovaprezzi. Orami sono vecchi e inutili.

Sapete benissimo che i gatti hanno un olfatto sensibile e notano immediatamente se la loro lettiera è sporca e per questo motivo potrebbero smettere di usarla se non abbastanza pulita.

Lettiera agglomerante o non agglomerante?

Oltre al controllo degli odori, la maggior parte delle lettiere per gatti si distingue per il potere agglomerante.

Entrambe le formule agglomeranti e non hanno i loro benefici. Sebbene nessuno dei due sia migliore dell’altro, la maggior parte dei proprietari di gatti ha una preferenza particolare quando si tratta della lettiera per gatti.

La lettiera agglomerante assorbe l’urina e l’umidità e li aggrega in una forma solida per una facile raccolta, mentre la lettiera non agglomerante non aggrega i bisogni del gatto in forma solida.

Tuttavia, molti gatti preferiscono la sabbia non agglomerante poiché è la migliore per quanto riguarda il controllo degli odori.

Lettiera profumata o non profumata?

La maggior parte delle lettiere per gatti è in grado di controllare gli odori in un modo o nell’altro, ma ci sono anche lettiere profumate e non profumate. L’ovvio vantaggio di una lettiera profumata è quello di nascondere ulteriormente l’odore della lettiera e dei pasticci del tuo gatto.

Quando si tratta di scegliere una lettiera profumata o meno tutto si riduce a una scelta prettamente personale poiché non tutti sono amanti degli odori emanati da questi prodotti.

Lascia che il tuo gatto si diverta a fare i propri bisogni! I tipi di lettiera per gatti

Oggigiorno è possibile trovare sul mercato diverse tipologie di prodotti, dai più nuovi ai più avanzati. Ogni gatto è diverso e non c’è modo di dire perché alcuni gatti sembrano gradire alcuni tipi di lettiere rispetto ad altri. La chiave è trovarne una, la più adatta, che funzioni per te e che piace al tuo gatto.

Mentre cerchi la migliore lettiera, eccone alcuni che probabilmente troverai:

  • Lettiera di argilla agglomerante: le lettiere prodotte con una formula agglomerante solitamente contengono una sostanza nota come bentonite. Questa sostanza assorbe insieme urina e le escrezioni, creando una forma solida o una palla, lasciando il resto della lettiera pulita e asciutta. Ciò mantiene la lettiera pulita e inalterata e semplifica la rimozione della lettiera imbevuta di urina. Questo tipo di lettiera è in genere composta da bentonite, può essere polverosa e pesante e non è biodegradabile.

  • Lettiera di argilla non agglomerante: le formule di argilla non agglomeranti possono essere più difficili da raccogliere e pulire, ma hanno un vantaggio in termini di controllo degli odori, poiché consentono alla lettiera di assorbirne l’odore, poiché le lettiere di questo tipo sono spesso fatte con carbone o bicarbonato di sodio. Tuttavia, probabilmente dovrai cambiare la lettiera più spesso, in genere una volta la settimana.

  • Lettiera in carta riciclata: i proprietari ecologici apprezzeranno questo tipo di soluzione green essendo una lettiera riciclabile. I rifiuti di carta riciclata sono molto assorbenti e privi di polvere, vengono creati utilizzando la carta e trasformandola in piccole palline o granuli. Se scegli l’opzione pellet la lettiera non si ammasserà, ma la forma in granuli invece tenderà ad ammassarsi.

  • Lettiera in cristallo: la lettiera realizzata con cristalli è in realtà formata da piccole perle di gel di silice, simili a quelle utilizzate per conservare prodotti come i farmaci. Questo tipo di lettiera è molto assorbente e controlla gli odori, inoltre risulta priva di polvere. Mentre questo tipo di cristallo è più costoso e può essere irritante per le zampe di alcuni gatti, sta diventando una soluzione molto popolare tra i proprietari degli animali domestici.

  • Lettiera di pino: questo tipo di lettiera viene riciclata e prodotta con vecchi scarti di legno trattati in modo da non contenere tossine e compattati in piccole palline. Puoi comprare questa lettiera in forma schiacciata, a pellet o granulare. Deve essere sostituito regolarmente, ma ha un odore molto naturale e a contatto con l’urina emana odore di pino.

Cattivi odori? 6 fatti da sapere prima dell’acquisto

Se sei alla ricerca della migliore lettiera per il controllo degli odori poiché la tua vecchia lettiera sprigiona cattivi odori, ecco alcuni fatti che dovresti sapere prima.

  1. Ad alcuni gatti non piace il cambiamento. Anche se stai cambiando la lettiera a beneficio del tuo gatto, alcuni felini sono testardi (il che non dovrebbe essere sorprendente) e resistenti ai cambiamenti, quindi potrebbero non apprezzare la nuova lettiera.
  2. I gatti sono molto sensibili agli odori, motivo per cui molti gatti non usano la lettiera quando è sporca. Tuttavia, i gatti possono anche essere sensibili alle lettiere profumate.
  3. Se il tuo gatto è particolarmente testardo e stai cercando di cambiare la sua lettiera, inizia mescolando la tua vecchia lettiera con la tua nuova in modo che ne sia presente la metà di ognuna. Dopo alcune settimane, esegui il passaggio completo utilizzando solo la nuova lettiera. Questo procedimento potrà aiutare il passaggio e agevolare il tuo gatto.
  4. Una lettiera profumata non è detto che copra necessariamente meglio l’odore dei bisogni del tuo gatto, potrebbe solo emanare un profumo e nient’altro.
  5. La maggior parte dei gatti preferisce le lettiere a grana fine, ma se si possiedono gattini in casa, questo tipo di lettiera può essere pericolosa, poiché i cuccioli possono accidentalmente ingoiare questo tipo di lettiera.
  6. Se il tuo gatto tende a giocare nella sua lettiera o sei preoccupato per i pellet e i granuli che peggiorano l’odore nella tua casa, prendi in considerazione la lettiera per gatti che non si attacca alle zampe.

Uno spazio privato per il tuo gattino! La migliore lettiera per gatti

Ricorda che la lettiera del tuo gatto è uno spazio privato per il tuo animale domestico, quindi non dovrebbe essere solo comoda per il tuo gatto, ma dovrebbe essere posizionata in un posto comodo e tranquillo, lontano da tutto il trambusto del tuo ambiente domestico.

In commercio troverete le cassette per i rifiuti autopulenti e quelli completamente automatici oppure quelle standard (è il proprietario stesso a doverle pulire),non esiste davvero un contenitore migliore per la lettiera dei gatti.

Tuttavia, ci sono alcune cose da tenere a mente quando si è alla ricerca di una cassetta apposita:

La lettiera dovrebbe essere abbastanza grande da consentire al tuo gatto di stare in piedi e girarsi. Dovrai anche decidere tra una scatola coperta e una scoperta.

Bisognerà quindi trovare e provare alcuni diversi contenitori e avere un po’ di fortuna.

Lettiera coperta contro cassetta lettiera scoperta

Sono disponibili due tipi principali di lettiere per gatti: lettiere coperte e quelle scoperte.

Le lettiere per gatti coperte offrono maggiore privacy per il tuo animale domestico, mentre quelle scoperte sono più aperte.

I box autopulenti e quelli completamente automatici sono disponibili in entrambe le versioni.

Alcuni gatti preferiscono stare al coperto, altri pensano che sia troppo chiuso o potrebbero sentirsi claustrofobici all’interno e potrebbero rifiutarsi di entrare. Tutto dipende dalle preferenze del tuo gatto.

6 consigli su come pulire una lettiera

Ora che la tua lettiera per gattini è pronta , devi sapere come mantenerla pulita. Ecco alcuni consigli da tenere a mente:

  1. Pulisci sempre la lettiera del tuo gatto con una maschera e guanti di gomma. L’urina e le feci dei gatti possono essere pericolose per l’uomo.

  2. Feci e urina devono essere estratti quotidianamente dalla lettiera del gattino.

  3. Sostituisci l’intera lettiera del tuo gatto almeno una volta la settimana.

  4. Rimuovere la fodera o la lettiera da solo non equivale a pulire la scatola. Assicurati di pulire regolarmente la lettiera in modo regolare, poiché anche le migliori vaschette e il vassoio possono accidentalmente avere delle fuoriuscite di urina, feci e batteri.

  5. Dopo aver pulito la lettiera, rimetterla sempre in un posto familiare in modo che il gatto possa trovarla. Se stai pianificando di spostare la lettiera del tuo gatto, non farlo lo stesso giorno in cui la pulisci, poiché potrebbero confondersi.

  6. È tutto molto più semplice con unna lettiera per gatti autopulente ed automatica. Tuttavia, ciò non significa che non debba mai essere pulita a mano. Questi tipi di lettiera devono comunque essere puliti regolarmente per mantenere l’ambiente del tuo gatto sano e igienico.

Il controllo degli odori ti rende un proprietario più felice

Questi suggerimenti su come trovare la migliore lettiera per il controllo degli odori sono un ottimo punto di partenza per vivere in serenità con il tuo amico a quattro zampe.

Come "genitore" di un animale domestico, devi sempre prima di tutto assicurarti che i tuoi gatti siano felici e in salute, ma nello stesso tempo dovrai tenere sotto controllo l’odore della lettiera che è un fattore importante ma comunque secondario. Nel caso in cui gli odori continuano a destare preoccupazione e a infastidirti, potrai sempre aggiungere un prodotto deodorante alla tua lettiera. Senza la presenza di odori sgradevoli provenienti dalla lettiera del gattino, la lettiera del tuo animale domestico non interferirà con il tuo ambiente domestico e in questo modo il tuo prezioso gatto avrà un posto sicuro e igienico da usare come bagno.